• Home
  • Blog
  • Il legno massello - tra gusto classico ed innovazione

Il legno massello - tra gusto classico ed innovazione

Il legno massello si ricava dal centro o "cuore" dell'albero, cioè dalla parte più profonda, resistente e massiccia del tronco.

Con esso vengono realizzati mobili durevoli, resistenti e di qualità eccellente, senza l'utilizzo di alcun trattamento chimico che ne deturpi la sua naturalezza.

Le caratteristiche morfologiche del legno massello, spesso considerate difetti del legno, sono le qualità che gli conferiscono il meritato titolo di "materiale unico e privilegiato"; si tratta di piccole crepe o fessure, nodi e variazioni di colore che garantiscono l'autenticità di questa materia prima.

Sinonimo di bellezza, pregio e solidità, il legno massello impreziosisce gli ambienti in cui esso si trova; legno puro al 100%, è in armonia con la natura perchè rigenerabile e riciclabile; inoltre possiede una molteplicità di pregi che lo definiscono "il legno per eccellenza".  Elastico, resistente, durevole e isolante.

Durante la sua lavorazione, esso non subisce alcuna alterazione strutturale, ma viene solamente segato, essiccato e piallato; al fine di preservare la sua naturalezza. Come tutti i materiali a base di legno, anche il massello viene particolarmente apprezzato per la sua capacità di assorbire l'umidità, di immagazzinarla e di rilasciarla nuovamente nell'aria, creando così un clima abitativo equilibrato e sano.

 

Non i filosofi, ma coloro che si dedicano agli intagli in legno e alle collezioni di francobolli costituiscono l'ossatura della società.

                                                                                                                                                                                         Aldous Huxley

 

Le caratteristiche del legno massello sono le più apprezzate sin dai tempi più remoti; vivo e naturale, con il tempo, subisce delle modifiche: colore più scuro (particolarmente per legni chiari come l'acero e il faggio), curvature, torsioni, fenomeni naturali e tipici,molto ricercati per la fabbricazione di mobili "in arte povera", molto preziosi e di ottima fattura. A causa della perdita dell'acqua presente nell'albero, il legno massello è soggetto al ritiro dimensionale, uno dei pochi difetti di questo materiale, egregiamente superato dall'avvento del legno lamellare (ottenuto tramite l'incollaggio di lamelle di legno massello), il quale non subisce variazioni di forma.